NEWS
mercoledì 20 settembre 2017 ore 05:44
Ss. Andrea Kim e compagni
IL GIORNALE IN EDICOLA
LETTERE
terremoto
Per fortuna solamente tanto spavento per la mia famiglia
25 agosto 2017

Buongiorno, mi chiamo Concetta Trani nata a Ischia e residente con la mia famiglia dal 1988 a Sant’Angelo Lodigiano. Come ben sapete la mia isola nei giorni scorsi è stata colpita da un terremoto di magnitudo 4.0 che ha causato crolli di case, 2 morti, feriti e sfollati in una frazione del comune di Casamicciola Terme.

Come potete ben immaginare lo spavento è stato notevole come anche la preoccupazione per tutta la nostra numerosa famiglia che abita in loco, nonché per la presenza di mia figlia Sara in vacanza dai nonni con una sua amica.

Fortunatamente dopo un paio d’ore dal sisma siamo stati tranquillizzati, grazie a Dio stavano tutti bene, solo molto scossi dallo spavento perché il boato che ha preceduto il sisma è stato veramente forte.

Vi scrivo tutto ciò perché ieri sul vostro giornale è stato pubblicato un articolo riguardante due santangioline scappate dalle macerie del sisma; un sisma che ha colpito una frazione di un solo comune dei sei esistenti sull’isola.

A Forio d’Ischia dove alloggiavano altre due ragazze santangioline non ci sono stati danni. Solo spavento.

A Casamicciola Terme, dove alloggiavano mia figlia Sara Conte (di Sant’Angelo Lodigiano) e la sua amica Camilla (di Marudo), non ci sono stati danni.

Solo spavento. Camilla infatti, molto spaventata, è ripartita la mattina dopo; Sara è rimasta sull’isola con i parenti. Vi ringrazio per l’attenzione e saluto cordialmente.

Concetta Trani

Ringraziamo la signora Concetta per le informazioni, siamo felici di sapere che non ci siano state conseguenze per la sua abitazione e i suoi cari.

Il Cittadino

®Riproduzione riservata
INVIACI IL TUO COMMENTO
Commento (non deve superare i 1500 caratteri)
I commenti vengono moderati dalla redazione
Nessun commento da visualizzare