NEWS
mercoledì 20 settembre 2017 ore 05:39
Ss. Andrea Kim e compagni
IL GIORNALE IN EDICOLA
LETTERE
Martiri
Forse Buzzi si è laureato in storia a Santiago?
17 agosto 2017

Gentilissimo Direttore,
La presente per complimentarmi con la redazione del Cittadino, in quanto beneficiari in primis del risultato dell’ultima tornata elettorale. Agosto è spesso un mese scarico di notizie: con un doppio colpo di fortuna vi siete ritrovati una sindaca che interiorizza l’amministrare la città come se si ritrovasse in un quartiere periferico di Johannesburg dei primi anni settanta. Ma l’autentico fenomeno è il suo assessore con delega alla casa (quale casa? Del giovane balilla?).
Anacronistico è associare la tragedia dei martiri del poligono, una violenza inflitta a tutto il Lodigiano la cui annuale rilettura va a salvaguardia di una società i cui capisaldi vanno annoverati in un contesto di libertà e democrazia con eventi unitari o risorgimentali nonché privi di fondamento se non in un confronto storico al bar dello sport. Con questo non ci sto al gioco a “rimbalzo” con tale soggetto e con le sue affermazioni: probabilmente ci siamo laureati in storia in due diverse università. Lui probabilmente a Santiago del Cile alla fine degli anni settanta. Personalmente il concetto di nazionalità che continua ad emozionarmi e quello di aver visto arrivare lo scorso agosto nelle zone terremotate, fra i primi volontari, associazioni e mezzi trentini e lombardi. Questo è oggi il mio senso di nazionalità: quello che ha provocato decine di milioni di morti lasciamolo sepolto con il secondo conflitto mondiale.
Cordialità

Vincenzo Dossena

®Riproduzione riservata
INVIACI IL TUO COMMENTO
Commento (non deve superare i 1500 caratteri)
I commenti vengono moderati dalla redazione
26 commenti.
<< < 1 2 > >>
bruno59 23 agosto 2017 14:58
Beh, Druido, se non altro i senzatetto hanno diritto ad un tetto e non entrano negli ospedali a fare i comodi loro..
Pensi che addirittura dopo la laurea o il diploma trovano pure il lavoro (se vogliono..)
Druido 23 agosto 2017 14:19
Dittatura o non dittatura...Voglio andare a Cubaaaa!!
bruno59 22 agosto 2017 22:55
Guardi che io mi informo da ambo le parti ,non come lei.e le ricordo che la vivo personalmente.
Le ho fatto una domanda e lei non mi ha risposto.
Ho paura che sia lei a fare apologia del nulla.
continui pure a pensare che un turista giri con le spie che lo controllano.
Che il partito imponga ogni passo..
Le ripeto la richiesta:mi dica un nome dei troppi desaparecidos oppure mi citi la fonte.
troppo comodo ed infantile il "mi hanno detto"...
Fender 22 agosto 2017 19:18
Magari e' proprio lei che dovrebbe informarsi meglio e non limitarsi ad ascoltare solo la campana di chi preferisce per motivi personali e per appartenenza politica. Ma e' un problema suo. E fa apologia di una dittatura quotidianamente.
bruno59 22 agosto 2017 14:22
Negazionista di cosa? Per i desaparecidos? Risponda, piuttosto.
Di quelli cileni si sa il nome..
..comunque si tratta di organizzazioni che aiutano minori malati.
Una è del lodigiano.
Fender 22 agosto 2017 13:28
Pure negazionista.... Con Italia-Italia, di onlus ne rimarrebbero si e no tre o quattro!
bruno59 21 agosto 2017 20:31
Ah..a proposito di Italia-Italia,parte del ricavato dell'Associazione va a Onlus italiane.
bruno59 21 agosto 2017 20:28
Vorrei che mi dicesse un nome,uno solo, di desaparecidos a Cuba.Forse si confonde con gli altri lidi a cui accenna e dei cui nomi si sa tutto.
Sarebbe buona cosa conoscere anche quelli che non sono "perseguitati".
Si informi sulle storie di chi si considera dissidente.Le storie complete ,però, non quelle purgate dai detrattori.
Ci sono cose che si vuole deliberatamente ignorare.Così, per principio.A me non piace.
Spero non sia convinto che i preti siano perseguitati e il partito imponga i candidati politici..
Sarebbe troppo...Nemmeno Libero lo scriverebbe..nemmeno Repubblica..
Spero di avere la possibilità di parlarne lontano dal covo dei cospiratori.
Fender 21 agosto 2017 17:01
Ho letto ed ascoltato molto di cio' che e' stato scritto e detto da esuli, perseguitati e familiari dei troppi desaparecidos. Non faccio confronti. Intendo affermare che ogni dittatura comunista, dai comunisti sempre incensata a dovere, ha fatto i suoi enormi danni, universita' buone o meno. La ringrazio per l'invito ma come avra' compreso, preferisco bazzicare altri lidi. Per quanto riguarda le associazioni, l'unica di cui sentirei la necessita', dovrebbe avere il none di "Italia-Italia" ed agire di conseguenza. Ne abbiamo molto bisogno...
bruno59 21 agosto 2017 16:15
Fender non si lasci fuorviare dai luoghi comuni dei titoloni. Non di può esaurire un discorso in un forum.peccato.
Ripeto che se Cuba resiste il motivo non è la violenza.Sarebbe resistita anche la Romania. Lei non conosce Cuba,per cui non può fare confronti.Non è Cuba a chiudersi al mondo ma è il mondo che si chiude.
Di blocco economico ne so qualcosa per motivi familiari.si è informato su quello che citavo?le risulta che il blocco socialista abbia fatto qualcosa di simile?
So che per lei è un sacrificio immenso,alla vituperata festa al Capanno c'è uno stand della Associazione Italia Cuba..nel caso volesse qualche chiarimento..
Non si paga e non si lasciano offerte al PD..
Ah..non è che il Pd sia taaanto pro Cuba.