NEWS
venerdì 28 luglio 2017 ore 08:52
Ss. Nazario e Celso
IL GIORNALE IN EDICOLA
LETTERE
Lodi verso il voto
Consideriamo pericolosa la fuga in avanti non condivisa
3 gennaio 2017

Non solo seguiamo con interesse ciò che sta succedendo a livello civico e politico in città , post dimissioni dell’ex sindaco, ma, anche se non con il clamore mediatico usato da qualcuno, da mesi all’interno del nostro gruppo ci stiamo confrontando, soprattutto incontrando molti cittadini per ascoltare il loro pensiero sul futuro della città di Lodi.
Concordiamo perfettamente con quanto affermato dalla Lega circa «la fuga in avanti» già avviata da qualcuno, la consideriamo pericolosa e soprattutto non condivisa, anche se legittima.
In questo momento le autocandidature hanno il «pregio» di portare ad una probabile sconfitta elettorale.
Siamo pronti ad un sereno confronto, senza pregiudizi, forti dell’importante consenso che il nostro gruppo ha sempre avuto e , a detta di molti cittadini , gode ancora.
Impegno Civico, condotto da Giuliana Cominetti, esprimerà quanto prima il candidato che meglio rispecchierà i valori propri del gruppo.

Impegno civico, Lodi

®Riproduzione riservata
INVIACI IL TUO COMMENTO
Commento (non deve superare i 1500 caratteri)
I commenti vengono moderati dalla redazione
13 commenti.
<< < 1 2 > >>
scontenta 05 gennaio 2017 15:53
ma usare un linguaggio normale, che non sia di slogan o lontano dalla realtà e dal quotidiano?
dei discorsi che abbiano dei contenuti, dei progetti, delle idee, lasciamo perdere valori o morale, sarebbe troppo?
parlare al popolo vicino al popolo, un cittadino su 4 è povero!!!!
i nostri politici quando non stanno in tv, dove vivono , alle Maldive?
xenon 05 gennaio 2017 11:46
Noi consideriamo pericolosi i voltagabbana. La Cominetti ne sa qualcosa.
never summer 04 gennaio 2017 19:45
a lodi. non state. bene.
Druido 04 gennaio 2017 17:29
La gente non ha bisogno che un qualsivoglia lettore de Il Cittadino la convinca su chi sia meglio votare alle prossime elezioni.Al momento opportuno si esprimerà senza bisogno di essere inquadrata da chicchessia!
jena 04 gennaio 2017 15:14
Scegliere tra Maggi e Cominetti? Ma come siete messi lì a Lodi? Alla canna del gas. Bruno pensaci tu. Mission Impossible ma tenta...
woofer 04 gennaio 2017 12:24
qualcosa non torna...sbaglio o devrebbero essere gli elettori a scegliersi il loro rappresentante e non i dirigenti politici? e poi...mi scusi..ma Lei non l'ho mai vista presente sul territorio come invece ho visto letto e condiviso tutte le iniziative di Maggi e dei suoi collaboratori..e le dico che tra il modo di far politica suo e di Maggi e' indubbio che scelgo Maggi
scontenta 04 gennaio 2017 10:28
stanno tornando alla carica gli stessi chi hanno malgestito la città
anche se non si è colpevoli direttamente lo si è comunque se non ci si oppone al malgoverno
Pierino 04 gennaio 2017 09:38
ma sanno tutti che dietro Maggi c'è Giuliana..
PAMPURIO 04 gennaio 2017 09:29
"fuga in avanti non condivisa, anche se legittima". Sembra di sentire Casini o Salvini. Basta, non se ne può più di questi frasi fatte. Fanno solo venire gli urti di vomito.
Pizza81 04 gennaio 2017 08:15
A Lodi serve un candidato serio che pensi al bene della nostra città e dei cittadini. Cerchiamo almeno una volta di fare le cose serie, scegliendo il candidato facendo delle primarie, dopodiché si vedrà. Io personalmente spero solo non si candidi e soprattutto non vinca una sola persona.