NEWS
martedì 24 ottobre 2017 ore 04:01
San Luigi Guanella
IL GIORNALE IN EDICOLA
LIBRI
Trilogia
Un gelido tormento sul senso della vita
10 agosto 2017

Accurato e con una prosa colta, il libro non sorprende se a scriverlo è un grande studioso come Romano Luperini, autore di quei manuali di Storia e Letteratura che hanno impegnato la nostra adolescenza. Parte di una trilogia di romanzi iniziata con La rancura, che analizza il rapporto padri-figli, e continuata con L’uso della vita sulla rivoluzione mancata, quest’opera ci parla degli ultimi momenti di vita di Valerio, il narratore, sopravvissuto a una malattia e intento a chiedersi quale sia il significato del suo percorso. Perciò ricorda il Sessantotto, la caduta del Muro di Berlino e Mani Pulite che colpì suo fratello. Ma a ossessionarlo è Claudine, un’allieva dell’università da cui è attratto e con cui tornerà a vedersi... L’alternarsi della prosa alla forma epistolare non aiuta la leggibilità né l’espressione dei sentimenti, che non riesce a inverarsi in una forma poetica. Così il libro risulta pesante, infarcito di francesismi e assiomi-verità, e mantiene una freddezza che si ferma alla superficie senza cogliere anche l’insensato di una forma di vita.

Romano Luperini
L’ultima sillaba del verso
Mondadori editore, Milano 2017, pp. 254, 19.50 euro

Antonino Sidoti

®Riproduzione riservata
INVIACI IL TUO COMMENTO
Commento (non deve superare i 1500 caratteri)
I commenti vengono moderati dalla redazione
Nessun commento da visualizzare