NEWS
lunedì 21 agosto 2017 ore 19:57
S. Pio X
IL GIORNALE IN EDICOLA
PRIMOPIANO
Londra
Sparatoria davanti al Parlamento di Londra, ucciso l’assalitore
22 marzo 2017

(ore 23.15) È di almeno tre morti (oltre all’assalitore), tra cui una donna e un poliziotto, e una ventina di feriti, alcuni dei quali gravissimi, il bilancio di un attacco che Scotland Yard tratta come terroristico, avvenuto ieri pomeriggio intorno alle 14.40 locali nelle immediate vicinanze del Parlamento britannico a Londra. L’assalitore, un 40enne dai tratti asiatici, si è lanciato contro la folla con un Suv e ha accoltellato a morte un poliziottoprima di essere abbattuto

È stato ucciso l’uomo al centro della sparatoria avvenuta davanti al Parlamento di Londra. Lo scrive il Telegraph. Secondo la ricostruzione in base alle prime testimonianze, l’assalitore prima di accoltellare un agente ed essere a sua volta abbattuto, a bordo di un auto avrebbe investito alcuni pedoni, andandosi poi a schiantare contro la recinzione del Palazzo di Westminster. Secondo le prime indicazioni ci sarebbero almeno quattro feriti; per la Bbc potrebbero essere 12.

®Riproduzione riservata
INVIACI IL TUO COMMENTO
Commento (non deve superare i 1500 caratteri)
I commenti vengono moderati dalla redazione
4 commenti.
Fender 23 marzo 2017 12:34
Ah... questo si puo' commentare... Ma e' inutile, tanto lo sanno anche i sassi in quale catastrofe ci hanno portato!
ange 22 marzo 2017 21:55
E' solo una questione di tempo poi , con ogni probabilità succederà anche da noi . Bisognerà stare zitti però, perché se solo qualcuno, ad attentato avvenuto, si dovesse azzardare a denunciare la totale irresponsabilità e l'incapacità di certi nostri politicanti da strapazzo, nella migliore delle ipotesi verrebbe immediatamente bollato da alcuni di loro come un lurido sciacallo che specula sui morti.
Druido 22 marzo 2017 21:20
E meno male che era uno solo....con solamente due coltelli ed una macchina...altrimenti chissà quante vittime in più..... Siamo sempre piu'impreparati a contrastare gli attacchi di gente che sembra invece ben addestrata
xenon 22 marzo 2017 19:07
I tempi, tra un attentato e un altro, si accorciano sempre più. Ce ne saranno altri, purtroppo. Non sarà il caso di cambiare strategia? Chiedete ai buonisti, loro ce l'hanno.