NEWS
lunedì 21 agosto 2017 ore 19:57
S. Pio X
IL GIORNALE IN EDICOLA
CULTURA
L’ACCADEMIA
Un nuovo logo per i 100 anni: così la Gaffurio guarda al futuro
7 aprile 2017

Un nuovo logo, che collega musica e danza attraverso un “gioco” di stile che abbina classico e moderno. In occasione dei suoi cento anni di attività, l’Accademia Gaffurio di Lodi si rifà il “look” e si presenta con un’immagine nuova di zecca, insieme affermazione orgogliosa del proprio passato e volontà di guardare avanti. Il logo, realizzato dal docente Simone Allegri, è stato presentato ieri in anteprima sulle pagine social dell’Accademia (Facebook, Instagram e Youtube): «Abbiamo cercato soprattutto di creare un’immagine immediatamente evocativa del nostro essere scuola di musica e di danza, che conta su una tradizione consolidata ma capace sempre di rinnovarsi – spiega il direttore artistico Marcoemilio Camera -. Una realtà in cui le arti si fondono, senza barriere tra generi e forme. Il nuovo logo vuole essere allo stesso tempo semplice e ricercato, con una grafica volutamente evocativa e di immediata chiarezza: è un vero specchio di ciò che siamo». Così si spiega la scelta del violino, simbolo per eccellenza della tradizione musicale classica, che si adagia in forma moderna, di profilo e stilizzato. L’iniziale del nome Gaffurio si inserisce decisa nelle forme rotonde dello strumento a rimarcarne la cassa armonica e diviene sinuosamente una silhouette di una ballerina: questa prende il posto della “effe” del foro di risonanza e si lancia leggera nell’atto di un “grand jeté” quasi a uscirne di slancio.

Il dinamismo del logo è sottolineato dal pentagramma sottostante, che sfreccia in movimento: tutti gli elementi guardano avanti, nella stessa direzione, come verso il futuro. Fondato nel 1917 da Giovani Spezzaferri, divenuto poi Istituto Civico, il Gaffurio è stato il punto di riferimento artistico cittadino per diverse generazioni di lodigiani e vuole continuare a esserlo: costituita negli anni ’60 come Associazione (oggi presieduta da Michelangelo Lapolla), ha trovato nell’Accademia il cuore delle sue attività contando attualmente su oltre 500 iscritti.

Fabio Ravera

®Riproduzione riservata
INVIACI IL TUO COMMENTO
Commento (non deve superare i 1500 caratteri)
I commenti vengono moderati dalla redazione
Nessun commento da visualizzare