NEWS
domenica 24 settembre 2017 ore 23:15
S. Pacifico
IL GIORNALE IN EDICOLA
CULTURA
Cultura
Piacenza celebra il genio del Guercino
6 marzo 2017

Dal 4 marzo al 4 giugno Piacenza celebra il genio del Guercino, autore della splendida decorazione nella cupola della cattedrale di Santa Maria Assunta. Le diverse iniziative in programma mettono in connessione due luoghi simbolo della città: il Duomo e Palazzo Farnese, in un percorso suggestivo che permette di ammirare alcuni tra gli indiscussi capolavori dell’artista e di scoprire il fascino di una città riservata, ma ricca di tesori. Per la prima volta i visitatori hanno la possibilità di ascendere all’interno della cupola del Duomo per osservare da vicino gli straordinari affreschi; la mostra allestita a Palazzo Farnese ricostruisce invece la parabola dell’artista, offrendo uno sguardo originale sulla sua produzione.

Giovanni Francesco Barbieri detto il Guercino è unanimemente riconosciuto come uno tra gli artisti più rappresentativi del barocco. A Piacenza ha lavorato tra il 1626 e il 1627, chiamato dal vescovo Linati per terminare la decorazione della grandiosa cupola della Cattedrale rimasta incompiuta dopo la scomparsa del Morazzone, che aveva ultimato i primi due spicchi. Guercino affrescò “I Profeti” nelle restanti sei vele della cupola, le otto lunette in cui si alternano episodi dell’infanzia di Gesù (Annuncio ai Pastori, Adorazione dei Pastori, Presentazione al Tempio e Riposo durante la fuga in Egitto) a otto affascinanti Sibille e il fregio: opere che rappresentano ancora oggi uno dei punti di maggior attrazione turistica della città.

La mostra, dal titolo “Guercino tra sacro e profano”, allestita nella Cappella Ducale di Palazzo Farnese, si concentra invece su una selezione di opere in grado di restituire la lunga parabola che ha portato il Guercino a essere uno degli artisti del Seicento italiano più amati a livello internazionale. L’intento dei curatori è proporre una sorta di limpida antologia della pittura dell’artista: a tale scopo è stata operata una scelta di opere - in prevalenza pale da altare, ma con una significativa rappresentanza di quadri “da stanza” a soggetto profano - appartenenti a importanti istituzioni museali e a fondazioni, non tutte facilmente visibili al pubblico, che permettono al visitatore di accostare il “vero” Guercino e di apprezzarne la straordinaria qualità. Informazioni e biglietti:

GIORNI E ORARI DI APERTURA

Per Cattedrale e Palazzo Farnese:

- martedì, mercoledì, giovedì e domenica: 10-19

- venerdì e sabato: 10-23 - lunedì chiuso

- aperto il 17 e 24 aprile e il 1 maggio dalle 10 alle 19

Per la sola Cattedrale gli orari di visita

subiranno le seguenti modifiche:

giovedì 13 aprile: chiuso

venerdì 14 e sabato 15 aprile: apertura dalle 17.00 alle 22.00

domenica 16 aprile (Pasqua): apertura dalle 12.30 alle 19.00

sabato 27 maggio: chiuso

BIGLIETTI

Per la salita alla cupola della Cattedrale è obbligatoria la prenotazione della

fascia oraria di visita. I biglietti si possono acquistare anche online dal sito

www.guercinopiacenza.com

®Riproduzione riservata
INVIACI IL TUO COMMENTO
Commento (non deve superare i 1500 caratteri)
I commenti vengono moderati dalla redazione
Nessun commento da visualizzare