NEWS
venerdì 24 marzo 2017 ore 03:11
S. Caterina di Svezia
IL GIORNALE IN EDICOLA
SUDMILANO
In centro
Allarme a Melegnano: le vecchie case di ringhiera stanno crollando
14 marzo 2017

Rischio crollo nel cuore di Melegnano, scatta l’allarme in pieno centro storico. Interviene il sindaco Bellomo: «Pronti a emettere un’ordinanza urgente per la messa in sicurezza dello stabile abbandonato». Il caso è quello delle case di ringhiera nella corte dello storico palazzo Spernazzati, che sono abbandonate da ormai diversi anni tanto da versare in condizioni di perdurante degrado.

®Riproduzione riservata
INVIACI IL TUO COMMENTO
Commento (non deve superare i 1500 caratteri)
I commenti vengono moderati dalla redazione
8 commenti.
Gatto Randagio 16 marzo 2017 14:02
Qualcuno si è accorto che le case non manutenute crollano? cavoli. Magari qualche architetto o ingegnere ha studiato per questa mirabolante rivelazione.
kommen 15 marzo 2017 10:50
Il vero squallore urbanistico, con tutto il massimo rispetto per chi ci vive dentro, sono i palazzi bianchi limitrofi.
Pierino 15 marzo 2017 10:45
ma chi sono i proprietari? è vero che vogliono costruire un parcheggio per auto elettriche?
Cp Harlock 14 marzo 2017 20:58
Ma siii, giù tutto!!! Si costruiscano delle belle palazzine new style dell'era post-renzopiano, classe energetica: gratis! O meglio: un bell' Out Let, oasi dei vacanzieri della domenica!!! Che tristezza!!!
marina villa 14 marzo 2017 19:14
Al sindaco e alla sua giunta dico che dopo 10 anni che amministrate il comune di Melegnano, dico DOPO 10 ANNI, ancora non avete fatto nulla per risolvere la situazione!!!!! Ormai è da abbattere, si vede chiaramente che crolla da tutte le parti. Non si può mettere in sicurezza qualcosa che sta già crollando. Il proprietario dell'immobile lo abbatta, a spese proprie e non di noi cittadini. Il comune dovrebbe aver già deciso da tempo cosa fare poi su quest'area, spero NON un palazzone!!!Altro che sicurezza a Melegnano, anche le vecchie case ci cadono in testa!!!!!
Pengyou 14 marzo 2017 15:36
concordo con scontenta. Ma che bella ristrutturazione avrebbero potuto fare, mantenendo lo stile dei tempi antichi.
Domenico 14 marzo 2017 14:11
Premesso che non so dove si trovino sti ruderi, ma dalla foto mi chiedo come possa essere possibile arrivare a questo punto.
Ma buttateli giu' subito prima che cadano in testa a qualche sfortunato passante, dato che dall'articolo si legge che questo stablie e' in abbandonato e in stato di degrado da anni.
scontenta 14 marzo 2017 13:58
ristrutturate queste vecchie corti potevano essere, potrebbero essere , delle case popolari, del comune, al piano terra per gli anziani, sopra per le famiglie, nella corte giochi, giardini e panchine.....
certo meglio far costruire pallazzoni ai privati, conviene di più, evidentemente
non mi si dica che ristrutturare costa, anche gli sprechi costano