NEWS
venerdì 20 ottobre 2017 ore 18:07
S. Maria Bertilla Boscardin
IL GIORNALE IN EDICOLA
LODI
Ordinanza
Smog fuori controllo, a Lodi stop ai mezzi più inquinanti
5 ottobre 2017

Via alle misure antismog nel capoluogo. Scatta il blocco del traffico per i mezzi più inquinanti. Dopo le polemiche degli ultimi giorni, con il Pd che ha accusato il Broletto di ritardi, ieri il sindaco di Lodi Sara Casanova ha firmato l’ordinanza con le limitazioni alla viabilità. Le disposizione sulla qualità dell’aria vengono adottate sulla base di un accordo tra le regioni della Pianura Padana.

Il divieto di circolazione è in vigore a Lodi da ieri e durerà fino al 31 marzo 2018 dalle 7.30 alle 19.30, per alcune categorie di veicoli: “euro 0” benzina o “pre euro 1”; diesel “euro 0, euro 1, euro 2”; motoveicoli “euro 0” (blocco totale) e motoveicoli “euro 1”; autobus M3 di classe “euro 0, euro 1, euro 2 diesel” (blocco totale). Le misure, salvo le deroghe previste (tra cui mezzi di soccorso e servizio), riguardano la cerchia urbana. Il Comune ha individuato anche due livelli d’intervento in caso di perdurante accumulo di inquinanti sopra i livelli di guardia. Il primo stadio viene attivato al superamento per quattro giorni consecutivi dei limiti di Pm10 (50 microgrammi al metro cubo). Le limitazioni entreranno in vigore il giorno successivo a quello dei controlli e prevedono il blocco (dalle 8.30 alle 18.30) dei mezzi privati “euro 4 diesel” e dei mezzi commerciali (dalle 8.30 alle 12.30) di classe “euro 3 diesel”. Il secondo livello di allerta per l’inquinamento parte dopo 10 giorni di sforamenti di polveri sottili: non potranno circolare le autovetture private “euro 4 diesel” (dalle 8.30 alle 18.30) e i veicoli commerciali “euro 3 diesel” (dalle 8.30 alle 18.30) e “euro 4 diesel” (dalle 8.30 alle 12.30).

®Riproduzione riservata
INVIACI IL TUO COMMENTO
Commento (non deve superare i 1500 caratteri)
I commenti vengono moderati dalla redazione
8 commenti.
UltrasPice 10 ottobre 2017 10:12
del debbio direbbe:
lodi non ha l'orario sincronizzato col meridiano di greenwich e i nostri politici che fanno ?
xenon 06 ottobre 2017 17:43
Dunque: ci accingiamo alla fermata del bus, dovrebbe passare alle 15:31, lo vediamo allontanarsi e sono le 15:28. L'autobus successivo è 40 miuti dopo, alle 16:11. Se gli autisti non rispettano l'orario e se questo orario è risibile, tra un bus e un altro; cosa vi aspettate? Naturale che si prenda l'automobile. E svegliatevi. Ora è tutto come allora. Vota Antonio, vota Antonio.
xenon 06 ottobre 2017 13:24
E chi ha scritto, che col PD l'aria era migliore? Capisco certi problemi di comprensione, ma nella giunta precedente non c'era solo il PD. Ho scritto che voglio leggere quelli che criticavano l'amministrazione di centrosinistra ( capito?.) Ora batteranno le mani?
sergioalessi 06 ottobre 2017 11:32
con il PD c'era aria di montagna quasi dolomitica
xenon 06 ottobre 2017 08:30
Cosa scriveranno i casanovisti, che criticavano il centrosinistra per lo stesso provvedimento? Ma guardatevi allo specchio.
bruno59 06 ottobre 2017 06:55
Solita manfrina.
Bloccano anche veicoli storici che percorrono 1000 km all'anno e sono perfettamente tenuti,mentre permettono ai furgoni lerci,rotti e magari senza revisione di entrare in centro per il mercato inondando di smog il Broletto muovendosi tutti insieme..
DIRI 06 ottobre 2017 00:30
Chissà chi controllerà, mi vien da ridere, purtroppo. C'è da vergognarsi nel vedere auto, bus, furgoni, camion, ecc. che sputano fumi neri e nessuno li ferma.
Stella 05 ottobre 2017 22:45
Bravi, acquistate voi i mezzi euro come piace a voi a chi non può permettersi di sostituire il proprio mezzo... Andate a colpire chi inquina veramente.