NEWS
sabato 21 ottobre 2017 ore 17:30
S. Orsola e compagne
IL GIORNALE IN EDICOLA
LODI
Caldo
Toccati i 38 gradi, ospedali presi d’assalto a Lodi e a Codogno
4 agosto 2017

La cappa di caldo non molla la presa sulla città di Lodi e sull’intera provincia. Giovedì la colonnina di mercurio ha segnato 38 gradi (percepiti qualcuno in più) e lo stesso succederà anche venerdi, almeno secondo le previsioni. Solo nel fine settimana la situazione dovrebbe migliorare leggermente, con temperature in lieve calo. Una situazione che ha ripercussioni pesanti anche sui pronto soccorsi di Lodi e Codogno, dove l’afflusso di persone è alto.

®Riproduzione riservata
INVIACI IL TUO COMMENTO
Commento (non deve superare i 1500 caratteri)
I commenti vengono moderati dalla redazione
15 commenti.
<< < 1 2 > >>
UltrasPice 07 agosto 2017 14:49
la solita solfa altrimenti quando si va al bar non ci sarebbe niente su cui parlare.
sum in primavera: cume piof mai vist tanta acua.
sum in estat: mai sentit un cald del gener.
sum in autun: ghèt vist che nebiòn.
sum in invernu: fà un fret de can.
Fender 07 agosto 2017 10:52
Notizia quasi comica considerato che a Codogno l'aria condizionata era fuori uso....
Plaffo 05 agosto 2017 10:33
È colpa degli immigrati. Pure il caldo dall'africa si sono portati
Cp Harlock 05 agosto 2017 09:35
Ah ah bruno, è vero: mi viene in mente la mia povera nonna! Le avevamo installato un ventilatore a soffitto, lei lo accendeva (solo velocità 1) e andava nell'altra stanza...
bernacca 05 agosto 2017 09:31
bernacca Si pensa che questo dominio dell'anticiclone africano sia dovuto sempre ad una variazione di latitudine della Zona di Convergenza Intertropicale, questa volta però lo spostamento è verso latitudine nord. Si spiegherebbe così l'insistenza e la forza di questo anticiclone, molto difficile da spostare per la sua poderosa azione di blocco. Chi avesse dati e dettagli da aggiungere è ben gradito.
bernacca 05 agosto 2017 09:24
bernacca Io sono nato nel 1960. I miei ricordi climatici partono dal'67-'68. Naturalmente le estati allora erano calde ma senza gli eccessi ed i picchi del 2003 e del 2017. Fino alla fine degli anni '70 le estati furono più o meno nella norma. dal 1982 e 1983 la temperatura media si è lentamente alzata. Nel 1983 e nel 1998 si pensò che la causa del caldo anomalo era il fenomeno del Niño, una variazione di temperatura delle acque del Pacifico delle coste peruviane, capace di innestare sconvolgimenti climatici in tutto il globo. Nel '92 e nel 2002 invece avemmo estati fresche e piovose. Nel '92 la causa fu la violenta eruzione del vulcano filippino Pinatubo, la quale riversò nell'atmosfera enormi quantità di aerosol. Nel 2002 si presunse che la causa era lo spostamento in latitudine della Zona di Convergenza Intertropicale, che permise alle perturbazioni atlantiche di invadere l'Europa , mancando il blocco dell'Anticiclone delle Azzorre. Dal 2004 al 2010 estati più calde della media, dal 2011 al 2014 estati più fresche, particolarmente quella del 2013. Dal 2015 a oggi ancora molto calde.
Piero 05 agosto 2017 07:31
Col Caldo si perdono tanti liquidi e sali minerali ed e' per questo che occorre bere almeno 2 litri compensandoli con frutta e verdura fresca.Mia madre anziana l'ho abituata a fare cosi' integrando l'acqua anche con gelato e bibite energetiche e al momento non sente i problemi del caldo.Poi evitare di uscire nelle ore calde e se necessario coprirsi il capo con un berretto.Ovvio che chi non ha parenti e si sente male chiami il pronto soccorso ma i medici di famiglia dovrebbero dare consigli al riguardo e invece alcuni non lo fanno proprio.L'aria condizionata ti da sollievo ma se ne abusi ti causa problemi.
bruno59 04 agosto 2017 21:56
Xenon..gli anziani non usano nemmeno i ventilatori per le correnti d'aria...
Hanno bisogno di chi li assista,ma non solo per accompagnarli al pronto soccorso..
xenon 04 agosto 2017 17:53
I soldi che spendiamo per certi stranieri potrebbero essere usati regalando agli anziani, con un reddito sotto i parametri dell'ISEE, un bel condizionatore.
PACCHIAV 04 agosto 2017 16:28
Ma qualcuno sa' se a Lodi viene effettuata ancora la disinfestazione ? Ricordo che in passato venivano apposti degli avvisi per informare che in determinate ore/giornate ci sarebbe stata la disinfestazione. In questi giorni la sera non si puo' uscire di casa nemmeno un minuto senza essere aggrediti da zanzare inferocite