NEWS
lunedì 26 giugno 2017 ore 08:56
S. Vigilio
IL GIORNALE IN EDICOLA
LODI
Elezioni
Ballottaggio, mercoledì alla Bpl il dibattito del «Cittadino»
18 giugno 2017

Mercoledì sera, 21 giugno, a partire dalle ore 21, l’auditorium della Banca Popolare di Lodi (via Polenghi Lombardo), in vista del ballottaggio di domenica 25 giugno, ospiterà il dibattito pubblico tra i due candidati a sindaco di Lodi: Sara Casanova sostenuta dal centrodestra e Carlo Gendarini rappresentante del centrosinistra. Si tratta del dibattito, organizzato dal “Cittadino”, che era stato annunciato la sera del 7 giugno, quando ospiti dell’auditorium erano stati i sette candidati a sindaco. Coordinerà la serata il direttore del “Cittadino” Ferruccio Pallavera. Contrariamente al primo appuntamento, non ci sarà alcuna diretta web. Sarà possibile il coinvolgimento del pubblico, ma non in modo diretto. Coloro che volessero porre domande specifiche ai candidati, ne trasmettano il testo all’indirizzo candidatilodi@ilcittadino.it entro e non oltre le ore 18 di mercoledì 21 giugno.

®Riproduzione riservata
INVIACI IL TUO COMMENTO
Commento (non deve superare i 1500 caratteri)
I commenti vengono moderati dalla redazione
14 commenti.
<< < 1 2 > >>
xenon 21 giugno 2017 15:56
Ben scritto, bruno. Se tra gli elettori della Casanova ci sono quelli che elessero Formigoni a governatore della Lombardia, siamo a posto come acume in politica. Si è crocifisso Uggetti per molto meno.
xenon 21 giugno 2017 15:49
Abbiamo ricevuto il volantino della Casanova riguardante il ballottaggio. Leggiamo: "Vogliamo una città più pulita, più viva, più sicura". Di diminuire le tasse neanche l'ombra.
Druido 21 giugno 2017 15:02
Caro Bruno, la legge Bossi Fini ed altri successivi provvedimenti tesi a contrastare l'immigrazione clandestina sono stati sistematicamente boicottati e disapplicati da Giudici....non certo "di destra"...
bruno59 21 giugno 2017 12:51
Scusi ,Druido, ma la legge Bossi Fini aveva portato risultati?
I lavoratori in nero nei campi lavorano per il PD?
Direi che ragionare solo per slogan non porta lontano.
scontenta 21 giugno 2017 12:26
bisognerebbe votare chiunque abbia un passato pulito e che non abbia convissuto con il passato senza opporsi, sono pochi
Druido 20 giugno 2017 14:36
@xenon, veramente è il PD che ci ha riempiti di stranieri e continua a farlo. W il PD W Genderini.
Auguri!
xenon 20 giugno 2017 11:46
Se la Casanova libera Lodi dagli stranieri, come Maroni ha liberato la Lombardia, siamo a posto. Creduloni.
xenon 20 giugno 2017 11:42
Sol Invictus: chi sarebbe stato il sindaco ideale, di quelli in corsa?
Druido 19 giugno 2017 22:31
@piscinaok, la risposta è semplice....perché sono degli autolesionisti!
Sol Invictus 19 giugno 2017 16:48
Di frasi (e di azioni non proprio legali) da ricordare ce ne sarebbero per tutti quelli che sono stati al governo fino ad oggi, da Berlusconi, ai leghisti a Renzi, che tra la l'altro si preparano alla prossima grossa coalizione di governo in stile tedesco. Se si rimembrano le frasi e le gesta dei rappresentanti dei partiti dei candidati sindaco sarebbe proprio da non votare né l'uno né l'altra.