NEWS
martedì 24 ottobre 2017 ore 13:09
San Luigi Guanella
IL GIORNALE IN EDICOLA
LODI
Sicurezza
Terrorismo a Lodi, gli negano la cittadinanza perché «è pericoloso»
14 aprile 2017

Controlli antiterrorismo a Lodi: un egiziano di circa trent’anni, che lavora in una cascina, ha tre figli e da dieci anni abita regolarmente nel capoluogo con permesso di soggiorno, S.E., si è visto respingere dalla prefettura la richiesta di ottenere la cittadinanza italiana con la motivazione che “dall’attività informativa esperita è emersa la contiguità del richiedente a movimenti aventi scopi non compatibili con la sicurezza della Repubblica”.

®Riproduzione riservata
INVIACI IL TUO COMMENTO
Commento (non deve superare i 1500 caratteri)
I commenti vengono moderati dalla redazione
13 commenti.
<< < 1 2 > >>
gic 64 15 aprile 2017 10:13
Per la Boldrini queste sono le risorse!!
fiocco 14 aprile 2017 23:16
Spero almeno che gli venga negato l'avvocato d'ufficio pagato da noi tutti.
fiocco 14 aprile 2017 22:43
In quale comune risiede questo individuo?
E poi non ci sono problemi, prende tutta la famiglia e la riporta da dove è arrivato.
Druido 14 aprile 2017 21:01
@italia1971,l'effettiva espulsione o l'effettiva esplosione?:)
italia1971 14 aprile 2017 11:47
Giusto. Attendiamo l'effettiva espulsione
hockey67 14 aprile 2017 11:24
Per cui? E' già stato imbarcato per il rientro da dove è arrivato....esatto??!! Ma cerrrrto!!
Fender 14 aprile 2017 11:20
Ottimo! Ora intensifichino l'attivita' di controllo e rispediscano al mittente tutti quelli che hanno fatto accampare in afritaglia!
bruno59 14 aprile 2017 11:17
..ma continua a risiedere e lavorare qui.
cosa cambia??
miriam 14 aprile 2017 11:15
fischia!
alex 14 aprile 2017 10:57
no comment.meglio!