NEWS
venerdì 24 marzo 2017 ore 03:08
S. Caterina di Svezia
IL GIORNALE IN EDICOLA
LODI
la storia
Trova un iphone e lo restituisce
15 marzo 2017

Trova un telefonino mentre pulisce il parcheggio di via D’Azeglio, a Lodi, e decide di consegnarlo alla questura.

Protagonista di questa storia è Tamba, 31 anni, originario del Gambia.

Tamba è a Lodi da 7 mesi, in qualità di richiedente asilo ed è stato accolto e integrato nella casa di accoglienza di via Morti della Barbina, grazie al coordinamento di “Progetto insieme”. L’associazione che ha ai vertici Paolo Landi e Pietro Germani si è subito complimentata con il suo ospite.

La coordinatrice del progetto di accoglienza, Angela Bongiorni, ieri ha accompagnata Tamba in questura.

Il telefono ritrovato è un iphone 5 di colore scuro. «La persona che si è accorta di averlo smarrito può rivolgersi in questura per ritirarlo - spiega Piacentini -. Tamba stava svolgendo con gli altri ragazzi di “Progetto insieme” i lavori socialmente utili per conto del Comune. La loro missione è pulire l’isola Carolina e il parcheggio adiacente. Lunedì, intorno alle 15, ha trovato questo iphone, abbandonato nel verde, e l’ha subito consegnato a noi. In Gambia Tamba coltivava la terra, qui sta andando a scuola per imparare l’italiano ed è molto bravo. Tamba è sposato e ha anche un bambino. La moglie e il figlio sono rimasti in Africa».

Piacentini e gli altri volontari sono orgogliosi della sua onestà. A fare notizia questa volta non è un furto, ma un gesto di buon senso e civiltà.

Cri. Ver.

®Riproduzione riservata
INVIACI IL TUO COMMENTO
Commento (non deve superare i 1500 caratteri)
I commenti vengono moderati dalla redazione
13 commenti.
<< < 1 2 > >>
Albertissimo 16 marzo 2017 08:57
è triste vedere che un gesto di correttezza che dovrebbe essere NORMALE faccia notizia...comunque, bravo Tamba!
geo 15 marzo 2017 20:28
Ma noo x miriam non è un gesto normalissimo bisogna fargli un monumento oppure dargli un lavoro in zucchetti.
sergioalessi 15 marzo 2017 18:21
italiano o straniero non conta. conta il fatto che un gesto una volta normale al giorno d'oggi diventa un' azione lodevole. oggi purtroppo aumentano i disonesti a scapito degli onesti a prescindere dalle razze.
Druido 15 marzo 2017 17:45
Cosa vuol dire barlafus?
Ulsan1 15 marzo 2017 16:46
B.J.
Ma va a ciapa I ratt... barlafus
Salvo 79 15 marzo 2017 16:45
a parte che non è l'iphone 5, ad ogni modo sono d'accordo con never summer, fosse stato un portafoglio con dei soldi....non so....
never summer 15 marzo 2017 15:35
un iphone non lo ruba nessuno... è tracciabile...
Sgavazza 15 marzo 2017 15:32
Lo scorso anno mentre mi trovavo all' estero per lavoro trovai per strada un cellulare, lo raccolsi, squillò lo consegnai al suo proprietario e ci bevemmo una birra in compagnia. Non vedo dove sia la notizia.......
miriam 15 marzo 2017 15:25
quando è un buon esempio bisogna metterlo in risalto...bravissimo!
Alberto 15 marzo 2017 14:56
Mi fa paura leggere questi articoli, come se restituire un oggetto non proprio ritrovato per strada, di qualsiasi valore esso sia, fosse una cosa fuori dal mondo. Dovrebbe essere l'assoluta normalità, ma mi rendo conto che oramai il senso civico è qualcosa di sconosciuto nella gran parte dei casi e anche gesti che dovrebbero essere del tutto normali fanno notizia.