NEWS
lunedì 24 aprile 2017 ore 21:01
S. Fedele
IL GIORNALE IN EDICOLA
LODI
Per l’8 marzo
Una “non-stop” sotto il Broletto a Lodi dedicata alle donne
7 marzo 2017

L’8 marzo le donne fanno sciopero contro la violenza. Per 24 ore il gentil sesso si asterrà dal lavoro e dalla cura della casa per dimostrare che senza la donna, il mondo è fermo. Questo lo scopo dell’ “International Women’s strike” che domani coinvolgerà più di 40 paesi in tutto il mondo. All’iniziativa hanno aderito anche alcune associazioni di Lodi che hanno organizzato un raduno sotto i portici di Piazza Broletto. L’evento, che inizierà alle 12 e si concluderà alle 19, vedrà l’alternarsi di varie iniziative tra cui: the per tutte, mostre, proiezioni di filmati a tema, “lezioni” di lana lavorata a mano e laboratori per bambini e bambine senza dimenticare i momenti istituzionali e la “cacerolada” a suon di mestoli e pentole. La manifestazione è promossa nell’ambito del ciclo “Non solo 8 marzo” con lo scopo di sensibilizzare la cittadinanza. Su Facebook è possibile seguire gli aggiornamenti tramite l’evento “Women’s strike 8 marzo a Lodi”

Antonella Ferrari

®Riproduzione riservata
INVIACI IL TUO COMMENTO
Commento (non deve superare i 1500 caratteri)
I commenti vengono moderati dalla redazione
6 commenti.
scontenta 13 marzo 2017 09:49
certo che la festa della donna non ha senso se si esce a mangiare e si fanno le cose peggiori che fanno gli uomini
se la festa della donna è un occasione per affrontare problemi,per pensare....ha senso
miriam 09 marzo 2017 08:35
caro cloro62, leggi bene cosa scrive giordano perchè è una sfaccettatura legittima...Anche io ho sempre pensato che una festa dedicata alla donna dovrebbe avere di pari merito anche una festa dedicata ai nostri cari uomini; però che la donna sia sempre stata nella penombra e vittima della arroganza di certi maschietti questa è sicuramente una cosa da combattere....Comunque io ritengo che il primo a sollevare la donna dalla polvere sia stato nostro Signore con la Sua grande sensibilità....
cloro62 08 marzo 2017 13:01
giordano71 tu hai qualche problema a capire le parole.
Fedra 08 marzo 2017 12:38
Da donna, francamente la trovo un'iniziativa senza il benché minimo senso (non questa di Lodi nello specifico, lo sciopero in generale). Colgo l'occasione per ringraziare chi ha avuto questa geniale idea per i numerosi disagi che causeranno alla sottoscritta e a tutte le donne che vogliono lavorare oggi come domani come sempre.
giordano71 08 marzo 2017 10:30
ma come, esiste ancora la festa della donna?ma una festa del genere è sessista!!la boldrini non dice nulla?sono sessiste anche le quote rosa.tutto il mondo è sessista....oops, ma ora non c'è la teoria del gender? come la mettiamo allora con la parola sessismo, se il sesso non esiste più?
che mondo idiota e privo di ragione!
xenon 08 marzo 2017 08:12
Chi se ne frega delle donne, a quanto pare. Non scrive nessuno, qui? Grazie. Faccio io gli auguri, soprattutto a quella in bicicletta nera col cestino di vimini che ha buttato il vetro nella campana, sacchetto di plastica compreso. Auguri speciali.