NEWS
lunedì 23 ottobre 2017 ore 13:35
S. Giovanni da Capestrano
IL GIORNALE IN EDICOLA
CENTRO
Caos bus
Studenti ancora a piedi, famiglie pronte a intervenire
21 settembre 2017

“Viaggi della speranza” con 30 o anche 40 ragazzini in piedi accalcati nel corridoio o seduti in braccio ai loro amici, con problemi di sicurezza e condizioni difficili nonostante un abbonamento da 60 euro mensili. E addirittura nel viaggio di ritorno da Lodi lunedì alle 14 una ventina di ragazzi non sono stati fatti salire sui bus perché troppo pieni. Sulla tratta tra Valera Fratta e Lodi servita dai pullman Star le famiglie sono in rivolta e da Caselle Lurani parte la protesta: «Nessun servizio a fronte di abbonamenti salati, pronti ad azioni incisive».

®Riproduzione riservata
INVIACI IL TUO COMMENTO
Commento (non deve superare i 1500 caratteri)
I commenti vengono moderati dalla redazione
5 commenti.
anonimusV 16 ottobre 2017 07:43
Mi raccomando al 22 piu' autonomia.Cosi' con piu' dane' si risolvono tutti i problemi.Padania ridicola il problema non sono i soldi.Il problema e' una popolazione che accetta le peggiori schifezze senza fiatare.
Mabi71 26 settembre 2017 15:48
L'attenzione al cliente della STAR è praticamente nulla.
Servizio scadente e prezzi alti.
Mi dispiace per alcuni dipendenti cordiali ed efficienti ma purtroppo è la realtà.
peter25 25 settembre 2017 09:57
Ancora tagli sul trasporto pubblico, come le corse domenicali verso Milano da Paullo e dintorni.
Steve68 22 settembre 2017 13:18
Dovete vedere da zelo a crema e il pomeriggio da crema a zelo....+ di 30 ragazzini sempre in piedi e 74 euro di abbonamento mensile ....è una vergogna...
jena 21 settembre 2017 17:56
La STAR o la LINE?