NEWS
giovedì 24 agosto 2017 ore 02:59
S. Bartolomeo
IL GIORNALE IN EDICOLA
CENTRO
Da domenica
Impianto stoccaggio gas: a Cornegliano ritornano i test
3 agosto 2017

Ital Gas Storage informa che, a partire da domenica 6 agosto, saranno avviate le procedure per il test che interesserà uno dei pozzi del Cluster A (in località Cascina Sesmones), per una durata stimata di circa quattro giorni. Le attività di combustione non saranno comunque eseguite in modo continuativo nell’arco di tale periodo.

Come per i test ai pozzi condotti in passato, verranno utilizzate delle torce silenziate: la combustione del gas metano avverrà all’interno di camini cilindrici, non rendendo visibile la fiamma e schermando il rumore, per ridurre al minimo l’impatto sul territorio.

Ital Gas Storage ricorda che i test rientrano tra le normali attività di completamento della perforazione dei pozzi e vengono svolti da personale qualificato all’interno di determinate aree di lavorazione, nel pieno rispetto delle norme di sicurezza e a seguito dell’autorizzazione delle Autorità competenti.

Eventuali aggiornamenti saranno pubblicati sul sito internet www.italgasstorage.it, nella sezione Informazioni al cittadino.

®Riproduzione riservata
INVIACI IL TUO COMMENTO
Commento (non deve superare i 1500 caratteri)
I commenti vengono moderati dalla redazione
22 commenti.
<< < 1 2 > >>
anonimusV 13 agosto 2017 19:26
Jena non ti preoccupare come dice Albertissimo uccidono piu' le sigarette.
jena 10 agosto 2017 22:27
Bruno io intendevo come HSE. Anche a Viggiano doveva essere tutto in ordine. Purtroppo ... no.
UltrasPice 09 agosto 2017 14:56
test alla kim jong un ???
Albertissimo 08 agosto 2017 10:36
ahahahaha grande Putin, attento che poi ti trovi davanti anonimussino che piange e ti spedisce in siberia dove verrai punito per le tue idee anti NO-TUTTO!! Comunque a Cornegliano c'è una faglia che in confronto quella di San Andreas è una insignificante fratturina e basta un petardo di capodanno per attivarla...almeno così sostiene il nostro antagonista della campagna lodigiana...a presto Putin!
Putin 08 agosto 2017 10:26
Si basta con questo stoccaggio maledetto, mettiamoci una bella centrale nucleare a Corneliano,sempre se siamo ancora in grado di costruirle, che è ben più sicura.
Albertissimo 08 agosto 2017 08:58
anonimus, non perdo tempo con chi ignora di che si sta parlando...hazop è una valutazione su hazardous & operability ed è ovvio che riguarda sia i lavoratori che l'operabilità dell'impianto visto che nelle aree industriali non ci devono entrare altre persone, poi ci sono severi limiti da rispettare sia per le emissioni gassose che liquide che la temperatura dei fumi e sulle emissioni di particolato, potrei darti tonnellate di informazioni, ma se hai una salumeria sugli occhi sarebbe solo tempo sprecato. L'errore umano capita ovunque ma uccidono più le sigarette e le auto che questi impianti eppure tutti viaggiano in macchina e molti fumano...tu fumi?? Ora ti lascio alle tue invenzioni e me ne vado in vacanza!!
anonimusV 07 agosto 2017 19:33
Bruno59 il problema e' il MODUS OPERANDI che viene adottato in IMPIANTI ALTAMENTE PERICOLOSI.Lo capisce anche un bambino.
anonimusV 07 agosto 2017 15:26
SEGUE alla pecedente: HAZOP e' si una indagine di rischio MA VIENE FATTA PER TUTELARE I LAVORATORI DEGLI IMPIANTI e NON LE POPOLAZIONI CHE VIVONO SULL’IMPIANTO.Inoltre ti ricordo che tali impianti sono SEVESO 3 ALTAMENTE PERICOLOSI.E pensa che il nostro comune muzza nel 2012 era convinto che il gas stuccato fosse 1 MILIONE DI m3 a fronte di 2,2 MILIARDI di m3.Pensa che geni discutono del futuro delle popolazioni anche ad ambito locale.Comunque ti consiglio di rispondere argomentando in modo serio ai dati che ti vengono forniti e non partire alla cacchio tanto per dire qualche cosa.
anonimusV 07 agosto 2017 15:25
Albertissimo quello che mi preoccupa e' che nei vostri uffici c'e' GENTE COME TE completamente di parte e soprattutto dalla parte sbagliata.Affermare che terremoti e altri problemi siano BAGGIANATE e' da persona poco critica che non analizza cio’ che e’ il problema e si limita alle sue posizioni preconcette.Ti consiglio di informarti della questione CASTOR in SPAGNA ed anche di SHELL ED EXXON in OLANDA(1,2 miliardi di euro di risarcimento danni a fronte di 30)dove il ministro olandese Henk Kamp dell'economia dice :Mi rammarico perché la sicurezza dei cittadini non ha avuto la giusta rilevanza. Ma d’ora in poi sarà al primo posto.Rimanendo sul pezzo ti consiglierei anche California SO.CAL.GAS di poco tempo fa’ considerato un disastro ambientale forse peggio della DEEP WATER HORIZON della BP.Anche in Italia la situazione e' al quanto fumosa perche' molti studi fatti sul terremoto dell'Emilia non escludono che sito di Cavone abbia le sue responsbilita'.Inoltre ti ricordo che la commissione ICHESE che da OK per queste attivita' e a molte altre E’ STATA SCIOLTA PER INFILTRAZIONI MAFIOSE(pensa a chi diamo in mano il nostro futuro).Le leggi vanno SEMPRE RISPETTATE E’ ANCHE VERO che vanno MODIFICATE O CAMBIATE quando sono SBAGLIATE O DI PARTE.Comunque voglio farti notare che nella tua risposta non esiste un minimo di ANALISI CRITICA ma solo VERAMENTE BAGGIANATE sparate a casaccio.
bruno59 07 agosto 2017 13:12
Jena, a Viggiano si parla di olii, mi pare.
Non è proprio la stessa cosa.