NEWS
mercoledì 29 marzo 2017 ore 05:25
S. Secondo
IL GIORNALE IN EDICOLA
CENTRO
Villanova
Caso Consip, perquisizioni a Bargano
16 marzo 2017

L’inchiesta Consip irrompe nel Lodigiano. L’indagine condotta dai pm di Napoli Henry John Woodcock e Celeste Carrano su un giro di corruzione legato a un appalto miliardario della centrale acquisti della pubblica amministrazione ieri si è arricchita di un nuovo capitolo che vede coinvolto Emanuele Caldarera, direttore generale per la gestione e la manutenzione del complesso giudiziario di Napoli. Ieri i carabinieri hanno perquisito i suoi uffici a Napoli e l’abitazione di Bargano dove Caldarera, originario di Enna, risiede da più di 20 anni.

®Riproduzione riservata
INVIACI IL TUO COMMENTO
Commento (non deve superare i 1500 caratteri)
I commenti vengono moderati dalla redazione
Un commento.
siluro46 16 marzo 2017 10:13
Siciliano, lavora a Napoli, abita a Bargano. Solo in trasporti ci costerà quanto le tasse di un migliaio di lavoratori! Assumere un napoletano che lavori a Napoli è cosa impossibile? O solo un genio siculo può occupare quel "posto"?