NEWS
mercoledì 20 settembre 2017 ore 02:21
Ss. Andrea Kim e compagni
IL GIORNALE IN EDICOLA
BASSA
scoperta
A Senna spuntano undici granate
31 agosto 2017

Undici granate della seconda guerra mondiale riaffiorano da un terreno in golena a Corte Sant’Andrea. Il ritrovamento è avvenuto ieri mattina tra il borgo sul Po e cascina Isolone e a farlo è stato un abitante di Orio Litta che stava perlustrando la zona con un metaldetector quando si è accorto che quelle che aveva davanti a sé erano dei residuati bellici: 8 già esplosi e quindi inoffensivi, mentre tre ancora intatti e quindi potenzialmente esplosivi.
L’uomo ha allertato immediatamente i carabinieri, che hanno richiesto la presenza del sindaco di Senna Lodigiana Francesco Premoli, il quale ha verificato che il ritrovamento si trova in area di competenza del suo comune e ha avvisato i cittadini di stare alla larga dagli ordigni, che sono pericolosi.
Al più presto arriveranno gli artificieri dell’esercito per bonificare l’intera zona e far brillare tutti gli ordigni rimasti attivi.

®Riproduzione riservata
INVIACI IL TUO COMMENTO
Commento (non deve superare i 1500 caratteri)
I commenti vengono moderati dalla redazione
3 commenti.
Piero 02 settembre 2017 07:07
rto pensare che dopo settanta anni dal termine delle ostilita' si trovino ancora residuati bellici pericolosi fa pensare.In quella zona ci passavo come tanti byker in MTB e ora rabbrividisco.Come non pensare che passeggiando in campagna non possa mettere i piedi su un ordigno e saltare in aria?Questo dimostra come le guerre siano pericolose ma un tempo venivano combattute tra eserciti non in modo effimero come accadde oggi con terroristi che uccidono gente inerme....ora si che e' piu' pericoloso che non andare in campagna.
miriam 31 agosto 2017 11:20
qui invece non bisogna riderci sopra ma come dice il ns. Pierino,.....alla larga....
Pierino 31 agosto 2017 10:32
state alla largaaaaaaa