NEWS
mercoledì 20 settembre 2017 ore 02:20
Ss. Andrea Kim e compagni
IL GIORNALE IN EDICOLA
BASSA
curiosità
“Guerra” della polenta tra Casale e Borghetto
30 agosto 2017

Casale e Borghetto si sfidano a colpi di polenta, in una guerra che farà felici soprattutto i golosi. La tradizionale Sagra della polenta degli Amici del Presepe di Corno Giovine arriva per l’edizione numero 18 in piazza a Casale per due week end di fila, il 15, 16 e 17, e poi il 22, 23 e 24 settembre, mentre a Borghetto, dove proprio gli Amici del Presepe l’avevano portata due anni fa, la Pro loco organizza da sé la sua Festa della polenta il fine settimana del 30 settembre e 1 ottobre e del 7 e 8 ottobre. Per il pubblico, insomma, quattro week end di fila da veri gourmet.

®Riproduzione riservata
INVIACI IL TUO COMMENTO
Commento (non deve superare i 1500 caratteri)
I commenti vengono moderati dalla redazione
6 commenti.
UltrasPice 31 agosto 2017 21:11
pierin la marinella l'era mè nona che adess purtropp la ghè pù.
come tantissime altre persone ha sopportato di tutto "in quei tempi" che non chiamo col nome citato nell'articolo per non urtare la sensibilità del dome.
miriam 31 agosto 2017 11:18
e invece io la parola "guerra" l'ho trovata molto simpatica e appropriata...A volte sdrammatizzare certi termini che ci feriscono è la cura migliore per uscire dai ns. tormenti.... :-)
Domenico 31 agosto 2017 07:08
Potrà sembrare polemica ma non vuole esserlo, penso e credo che sopratutto oggi i giornalisti dovrebbero capire che utilizzare parole inopportune come "guerra" in un contesto che non ha nulla a che vedere con la violenza, sarebbe meglio evitare.
Siamo stufi di leggere di guerre e altro schifo.
Se volete farlo per attirare qualcunomamleggersi l'articolo allora fotografate uno che gira la polenta con un bazooka che magari mostra l'impegno di aver fatto una foto particolare, ma un titolo per attirare pubblico è roba da pivelli.
Redazione 31 agosto 2017 10:03
Gentile lettore, grazie della sua riflessione. Il termine "guerra" era usato più che altro in senso ironico, ma in questi tempi di violenza comprendiamo che l'uso di quel termine possa averla disturbata e ci dispiace
FEBS58 30 agosto 2017 15:07
il derby della taragna
Pierino 30 agosto 2017 13:50
chi sarebbe la Marinella?
UltrasPice 30 agosto 2017 13:31
la nonna marinella vedendo quel pentolone avrebbe vomitato.
in "quei tempi" praticamente mangiava solo quella.