NEWS
sabato 21 ottobre 2017 ore 17:43
S. Orsola e compagne
IL GIORNALE IN EDICOLA
BASSA
Santo Stefano
Finta aggressione, capotreno sospeso
30 luglio 2017

Trenord ha sospeso il capotreno responsabile di aver inscenato una finta aggressione ad opera di uno straniero, con relativa coltellata, sul Piacenza-Milano. Ne ha dato comunicazione il legale dell’uomo che ha annunciato opposizione al provvedimento. Secondo alcue fonti, Trenord sarebbe intenzionata a richiedere al capotreno anche un risarcimento danni di 300mila euro.

®Riproduzione riservata
INVIACI IL TUO COMMENTO
Commento (non deve superare i 1500 caratteri)
I commenti vengono moderati dalla redazione
7 commenti.
Dragon 01 agosto 2017 10:42
ok, ma intanto in vacanza ho visto in tratte date in concessione dal comune/regione e gestite da private chiedere biglietti solo a italiani per non aver grane...
peter25 31 luglio 2017 15:01
il problema delle aggressioni ripetute e continue sta probabilmente influendo anche psicologicamente sugli addetti, è preoccupante! Tempo fa si parlava di guardie giurate o forze dell'ordine sui convogli, ora non se ne parla più o poco e senza riscontri reali.
scontenta 31 luglio 2017 10:48
il problema delle aggressioni esiste e ci sono le persone preposte ad occuparsene,noi possiamo solo richiedere che se ne occupino, è un nostro diritto
i problemi vanno affrontati con lucidità e razionalità , è evidente che il capotreno ha qualche problema,non siamo noi in grado di fare diagnosi né di trovare le soluzioni, se ne occupi chi è competente
di sicuro non è adatto a svolgere il suo lavoro,
di sicuro, se non fossestato per il,PM un ragazzo di 25 anni, ingiustamente accusato, avrebbe avuto seri problemi, "anche se ghanese", non se lo meritava, anche se altri hanno aggredito dei controllori, non se lo meritava
si analizzano i fatti nel loro contesto
Albertissimo 31 luglio 2017 09:02
faranno opposizione?? è giusto che paghi i 300mila euro, altro che opposizione!
cippalippa 31 luglio 2017 07:52
Le aggresuoni sui treni purtroppo avvengono veramente. Ma in questo caso specifico ci troviamo davanti ad una persona (il capotreno) che ha fatto una cosa che denota veramente uno scarso equilibrio mentale, quest'uomo non può lavorare a contatto con la gente, la sospensione è giusta. La multa invece mi sembra un po' eccessiva.
xenon 30 luglio 2017 21:18
Roby, che articolo insipido il tuo. Guarda che il giorno dopo questo fatto, in Toscana, un extracomunitario con il provvedimento di espulsione, ha ferito gravemente un' autista di un bus. Kabobo te lo sei scordato? Vuoi fare il giochetto, se sono di più le agressioni finte da quelle accadute veramente? Perderai con un punteggio da cappotto.
Roby65 30 luglio 2017 15:12
Quando apparve la notizia dell'accoltellamento, qualcuno chiese dove erano finiti i commenti dei buonisti...adesso però sembra che commenti non ce ne siano proprio più...inutile sbandierare il babau nero per far spaventare i bambini, chiediamo piuttosto alle nostre istituzioni di fare il loro dovere per far rispettare regole che già ci sono, a italiani, europei e extraeuropei...ripeto, il babau non esiste, ci sono magari tanti "mostri" tra le persone "normali"...