NEWS
martedì 24 ottobre 2017 ore 04:08
San Luigi Guanella
IL GIORNALE IN EDICOLA
BASSA
illegalità
Saccheggiano ogni giorno il «Cittadino»
24 luglio 2017

Da qualche tempo a questa parte gli articoli del «Cittadino» vengono tranquillamente saccheggiati da svariati personaggi e fatti circolare sul web, senza citare che sono stati prelevati dal nostro giornale. I giornalisti del «Cittadino» ogni giorno, con un grande impegno, realizzano il quotidiano del Lodigiano. Lo fanno da 28 anni, chiedendo una cosa sola ai lettori: di acquistarci nelle edicole. Attraverso quel denaro vengono assicurati gli stipendi non solo ai giornalisti del «Cittadino», ma vengono coperte le spese della redazione, si paga la tipografia, si assicura il dovuto a chi trasporta le copie del giornale nelle edicole e viene riconosciuto il dovuto agli edicolanti. Ma a qualcuno tutto ciò non interessa.

Ci rivolgiamo ai nostri lettori. Chi saccheggia intere pagine del nostro giornale (peraltro senza averci mai chiesto il permesso di farlo) e le diffonde gratis attraverso i propri siti Internet fa bella figura e sconsiglia i lettori ad andare a comprare il giornale nelle edicole.

Vi sembra giusto che quanti lavorano per «Il Cittadino» (giornalisti, tipografi, stampatori, edicolanti, ecc.) debbano farlo gratuitamente? Più le notizie vengono diffuse gratis, meno copie si vendono nelle edicole. Riteniamo che chi lavora con impegno nel confezionare ogni giorno «Il Cittadino» debba ricevere un giusto riconoscimento. Per noi è costituito dallo stipendio, che ci arriva dalle copie vendute.

Se il nostro lavoro è vanificato da chi preleva illegalmente le nostre notizie e le regala a tutti sul web... lasciamo ai lettori del «Cittadino» tirare le doverose considerazioni.

«Il Cittadino»

®Riproduzione riservata
INVIACI IL TUO COMMENTO
Commento (non deve superare i 1500 caratteri)
I commenti vengono moderati dalla redazione
8 commenti.
never summer 25 luglio 2017 09:34
perfettamente d'accordo con Voi
Pierino 25 luglio 2017 09:28
Buongiorno
inserire notizia della versione on line (quindi pubblica) con link alla fonte è possibile?

MAS
essereumano 25 luglio 2017 09:05
anche condividere sui social, può essere un abuso.
xenon 25 luglio 2017 08:26
Un mio familiare ha perso il lavoro, causa la tecnologia. Nessuno ha mosso un dito per riqualificare le vittime di un progresso senza freni e senza regole. Deve essere così? Certo che no. Le regole vanno cambiate per tutti, altrimenti quelle attuali devono valere anche per il nostro giornale. Amen.
Piero 25 luglio 2017 07:39
Di personaggi strani ce ne sono tanti purtroppo su Internet.Cara Redazione pensate che o da un po' di tempo vengo tranquillamente offeso da uno che manco mi conosce e io conosco lui.Lo fa su You Tube e sa di me solo xche' un mio cugino di Codogno e altri le danno informazioni false.L'ho piu' volte segnalato a Google e Polizia Postale ma inutilmente.Sembra risieda addirittura a Malta e discute in modo ambiguo i miei post che io scrivo sui social dove lui accede con falsi account.A questa gente che danneggia il nostro lavoro andrebbe precluso l'uso di Internet se scoperti pero'.
viro59 24 luglio 2017 18:02
purtroppo troppi, non si rendono conto che il "LAVORO", qualsiasi lavoro deve essere retribuito! operai, impiegati ecc. percepite lo stipendio? ebbene, i giornalisti, i cronisti esterni, i fotografi collaboratori, secondo voi con cosa mangiano? con il lavoro che svolgono per il Cittadino! voi che lavorate in fabbrica, o in comune o in banca pretendete lo stipendio? allora perché saccheggiate il Cittadino? perché
pretendete che i fotografi del Cittadino vi inviino le foto gratuitamente? pensateci
Trattorino86 24 luglio 2017 16:40
Denunciate alle autorità competenti.
angelo1949 24 luglio 2017 16:14
io sono abbonato online. a volte estraggo delle pagine da mandare ai gigli. è ammesso?
Redazione 24 luglio 2017 16:23
La ringraziamo per la sua domanda. L'abbonamento on line è per la lettura del quotidiano, non per la sua diffusione in modi "alternativi". Il diritto d'autore vale per il giornale on line come come per il giornale cartaceo. Poniamo di avere in mano il giornale di carta: fotocopiare una pagina interessante per un amico non è grave, farlo in modo sistematico e diffonderlo in vari modi danneggia economicamente l'editore del giornale.