NEWS
martedì 24 ottobre 2017 ore 13:22
San Luigi Guanella
IL GIORNALE IN EDICOLA
BASSA
In ospedale
«Stop ai parti a Codogno il sabato e la domenica»
16 aprile 2017

Niente parti a Codogno il sabato e la domenica a partire dall’1 maggio. Si partorisce solo da lunedì a venerdì. Ostetricia e ginecologia di Codogno, nei week end, resterà chiusa. La proposta sarebbe arrivata giovedì durante un incontro aziendale, ma la direzione dell’Asst nega nel modo «più assoluto. Non chiudiamo nulla», dicono. Per i sindacati, si tratterebbe di una scelta non ammissibile.

®Riproduzione riservata
INVIACI IL TUO COMMENTO
Commento (non deve superare i 1500 caratteri)
I commenti vengono moderati dalla redazione
14 commenti.
<< < 1 2 > >>
anonimusV 28 aprile 2017 21:22
E' uno scherzo dai come quella consigliera di non so dove che con la carta di credito della regione compro' un sexy toys che serviva per fare uno scherzo a un suo collega.
layerpa 19 aprile 2017 10:51
Purtroppo ha molto senso. Credo che nei piani della sanità lodigiana. Il buttare li una proposta del genere. Serva a spostare piano piano tutto a lodi al maggiore. Se veramente chiuderanno sabato e domenica devieranno naturalmente tutto a lodi. Risultato finale a Codogno pochi parti di conseguenza chiusura del reparto.
bruno59 19 aprile 2017 10:38
Fedra,intendevo che non ci sarebbe da stupirsi se fosse vero..
Fedra 18 aprile 2017 17:23
bruno59, non ho capito cosa c'entrasse il suo commento col mio, ma comunque scandaloso... non perchè io auguri ai senzatetto di dormire per strada, ma perchè a malapena c'è il posto per i malati, figuriamoci...
lorenzo 18 aprile 2017 13:03
Ma che genialità! Perchè non far chiudere anche le imprese di Pompe Funebri durante il Week End, così si nasce e si muore solo dal lunedì al venerdì. Non ho parole.
bruno59 18 aprile 2017 12:53
Fedra.... a Lodi i senzatetto possono dormire sui materassi dei reparti perchè il sommo direttore sanitario ha detto che non è ammissibile chiudere un luogo pubblico..
Siamo nel paese delle libertà.
RIN 18 aprile 2017 12:40
E se fosse vero? Viva la sanità lombarda. Auguri alle prossime mamme, programmate la nascita nella settimana corta!
Fedra 18 aprile 2017 09:35
ma dai, io spero che sia solo una battuta fatta da qualcuno che è stata presa troppo seriamente da chi ascoltava... sarebbe assurdo...
sergioalessi 18 aprile 2017 07:40
sale parto nei centri commerciali, sempre aperti. ci sono già gli studi odontoiatrici e i laboratori di analisi
jena 18 aprile 2017 01:41
Party?