NEWS
lunedì 24 aprile 2017 ore 21:05
S. Fedele
IL GIORNALE IN EDICOLA
BASSA
Inquinamento
Sversamento nel Brembiolo fa strage di pesci
17 marzo 2017

Strage di pesci nel colatore Brembiolo. Sono diversi quintali le carpe, tinche, i cavedani, balbi, scardole e siluri rimasti uccisi dallo sversamento di liquami che nella mattinata di giovedì 16 marzo ha colorato di marrone le acque del colatore riempiendole di schiuma. La polizia provinciale che ha condotto le indagini è riuscita a risalire all’origine della moria, la rottura accidentale di una tubazione per lo spargimento dei reflui zootecnici avvenuta durante la notte a cascina Santa Rosa di Ossago. Il proprietario è stato denunciato a piede libero per scorretto utilizzo di liquami zootecnici.

®Riproduzione riservata
INVIACI IL TUO COMMENTO
Commento (non deve superare i 1500 caratteri)
I commenti vengono moderati dalla redazione
6 commenti.
kojak 18 marzo 2017 07:18
cheppalle....'si tubi cHe si rompono...
possibile che c'è gente che sparge da anni in modo responsabile e non gli si è mai rotto nulla....
tubi che si rompono, Vasche che scoppiano, quando non è dolo ,molto spesso, non sempre, è leggerezza umana...
PAMPURIO 17 marzo 2017 20:44
Friggerli e farglieli mangiare, giusto per veder di nascosto l'effetto che fa. Vengo anch'io..No tu no!
never summer 17 marzo 2017 17:15
rottura accidentale da quanto? che paghi e tanto..
cloro62 17 marzo 2017 12:08
ennesimo esempio della sensibilità ambientale dei cosiddetti custodi della terra lodigiana.
everlast 17 marzo 2017 09:53
Lo ha fatto per risparmiare soldi, quindi ora multa esemplare che consideri la sua enorme stupidità, il disagio pubblico, il danno alla natura e il promemoria di non farlo più....incalcolabile!
scontenta 17 marzo 2017 09:50
uno dei tanti scempi , questo si vede e si è risaliti al colpevole,mi piacerebbe sapere come sarà punito