NEWS
lunedì 24 aprile 2017 ore 21:05
S. Fedele
IL GIORNALE IN EDICOLA
BASSA
Dotazione
Codogno, per i vigili spray e videocamere
9 marzo 2017

Spray al peperoncino, manganello e videocamera personale. L’amministrazione comunale di Codogno vuole potenziare la dotazione della polizia locale, oggi ferma alla sola arma di servizio. «Stiamo valutando tutte le ipotesi, se le risorse lo consentiranno faremo l’operazione il prima possibile perché vogliamo fare in modo che i nostri agenti possano lavorare in piena sicurezza», spiega al riguardo il primo cittadino Francesco Passerini.
In particolare le personal camera sono telecamere individuali da portare appese al collo per riprendere ogni momento di un’operazione o attività in svolgimento, sullo stile delle telecamere in dotazione alla polizia americana sulle auto, ma in versione personale.

®Riproduzione riservata
INVIACI IL TUO COMMENTO
Commento (non deve superare i 1500 caratteri)
I commenti vengono moderati dalla redazione
15 commenti.
<< < 1 2 > >>
PAMPURIO 17 marzo 2017 14:17
Io chiedo solo che i vigili urbani vigilassero sull'urbe per quanto compete loro (sarebbe già tanto) e lasciassero alle forze dell'Ordine il compito di vigilare in tema di ordine pubblico e sicurezza.
Atreiu 16 marzo 2017 15:21
I vigili urbani sono dipendenti comunali e non hanno il contratto e i turni come forze di polizia. Quindi non si può pretendere più di tanto. Neppure peró restare immobili a polemizzare e che niente debba mai cambiare. Come si dice, piuttosto che niente é meglio piuttosto.
PAMPURIO 14 marzo 2017 16:16
@Atreui" carabinieri e agenti di P.S. hanno organici e mezzi così risicati che, specie in provincia, non sono assolutamente più in grado di garantire il controllo del territorio"
Perchè i vigili urbani sì?????????????
Quando se ne vede uno in giro è un miracolo.
Atreiu 14 marzo 2017 08:54
Ma ragazzi, guardiamoci intorno, i tempi son cambiati e non c’è più la sicurezza di 30/40 anni fa.
Piaccia o no, non si può restare ancorati ad un mondo che fu.
Quindi è giusto che anche i vigili urbani si adeguino a questi tempi duri.
Ricordo anche due cose, a chi non fosse chiaro:
- i vigili urbani hanno anche compiti/mansioni di polizia (in effetti non pari a carabinieri e P.S.);
- carabinieri e agenti di P.S. hanno organici e mezzi così risicati che, specie in provincia, non sono assolutamente più in grado di garantire il controllo del territorio (servirebbe un massiccio incremento ma non ci sono soldi);
Detto questo, ben venga l’iniziativa di questo sindaco, anche per una maggior sicurezza dei vigili stessi e non solo del cittadino.
Piero 12 marzo 2017 08:47
E' giusto dare alle Forze dell'Ordine gli attrezzi per difendersi oltre al pistola d'ordinanza.I pericoli maggiori vengono da bollenti extracomunitari che ostinatamente frequentano gli ingressi di parcheggi,Cimitero o Iper per tacchinaggio e se richiamati si allontanano solo per ritornare una volta che gli agenti si sono allontanati.Altro pericolo nei fine settimama dagli ubriachi al volante soprattutto giovani....
PAMPURIO 10 marzo 2017 20:05
ah... ma
"stiamo valutando..se le risorse lo consentiranno.. faremo...".
Iniziate a fare la normale attività e lasciate fare alle forze dell'ordine, deputate alla sicurezza, di svolgere il loro lavoro in condizioni ottimali con mezzi e uomini addestrati".
Polizia americana???? Ossignur.
fra diavolo 09 marzo 2017 17:42
Ottima notizia!

@PAMPURIO il tuo umorismo é pessimo.
xenon 09 marzo 2017 16:51
E' giusto adeguarsi ai nuovi reati, in senso numerico e violento.
SPEZZATINO 09 marzo 2017 15:54
Una volta c'erano i rubagalline. Ora?
el malcagad 09 marzo 2017 15:53
BRAVO Passerini,finalmente uno con i cosidetti.....mi auguro che qualche sindaco lo imiti,be.......non dico quelli di sinistra perchè loro hanno in mano i fiori e ........ altro.