NEWS
domenica 25 giugno 2017 ore 12:37
S. Guglielmo da Vercelli
IL GIORNALE IN EDICOLA
BASSA
Il caso
Vasi e lumini nei vialetti del cimitero, scattano le multe a Corno Giovine
3 gennaio 2017

Multa fino a 500 euro per chi lascerà vasi e lumini nei vialetti tra le tombe e ai piedi dei loculi. Con un’ordinanza firmata dal responsabile dell’ufficio tecnico, l’amministrazione comunale di Corno Giovine ha deciso d’intervenire sulle abitudini all’interno del camposanto, ordinando la rimozione di “vasi, lumini, piante ed altri ornamenti dagli interstizi tra le tombe, dai marciapiedi antistanti i loculi e dagli spazi riservati ai visitatori”. Il tutto da farsi entro 15 giorni dall’ordinanza che è del 22 dicembre. Pena una sanzione che va dai 50 ai 500 euro.

®Riproduzione riservata
INVIACI IL TUO COMMENTO
Commento (non deve superare i 1500 caratteri)
I commenti vengono moderati dalla redazione
11 commenti.
<< < 1 2 > >>
superpippo 04 gennaio 2017 16:20
Se siamo arrivati a sanzionare chi lascia in giro vasi di fiori significa che abbiamo risolto tutti i problemi del mondo.
renato590 04 gennaio 2017 15:00
L'educazione ed il rispetto è una cosa la sanzione è un'altra cosa. A Sant'Angelo hanno messo cartelli per i bisogni dei cani con multa. Peccato che non esistono ne i cestini ne chi controlla. Il risultato ve lo lascio immaginare. Noi siamo bravi a fare le leggi ma poi non le applichiamo. Perplesso su come riconoscere chi ha depositato il lumino e chi eventualmente lo sposta.
alex 04 gennaio 2017 08:25
severo ma giusto per garantire il decoro e la mobilità sui passaggi. si sa da sempre che non si può posizionare selvaggiamente a propio piacimento sui camminamenti e vale in tutti i Comuni...anche al cimitero maggiore di lodi per intenderci.non indignatevi perchè non è propio nulla di nuovo.
renato590 03 gennaio 2017 16:05
Complimenti a chi ha avuto questa geniale idea, da Oscar del lodigiano o forse più da Tapiro d'Oro. Bisogna mettere le targhe a ceri e lumini per poi risalire ai proprietarida multare, perchè se c'e' un fantasma burlone al cimitero, questo poi sposta tutto, gratis. Ci sarà una montagna di ricorsi. Io metterei anche un po' ti telecamere, costano, ma poi l'investimento è ripagato. Da ridere per non piangere.
fabnews 03 gennaio 2017 15:20
giusta decisione, bisogna perseguitare questi delinquenti incalliti...e mi raccomando, certezza della pena
Albertissimo 03 gennaio 2017 14:33
mentre poi ad assassini e ladri si applica l'indulto...mi sembra giusto!
bruno59 03 gennaio 2017 12:49
Puro deterrente.
come fanno a sapere di chi sono i vasi???
wampus 03 gennaio 2017 12:42
Ma la multa a chi la fanno al povero defunto, sul vaso o il lumino mica c'è scritto il nome di chi la deposto. visto che i vivi sono già spennati fino all'osso vogliono fare casssa con i morti
siluro46 03 gennaio 2017 12:06
Duri ed intransigenti a senso unico, povera Italia. Nome cognome e partito di questa brillante mente, memorizzare il tutto per le prossime elezioni. Qualche "lavoratore" comunale prenda i vasi e li depositi sulle tombe spoglie.
Batma 03 gennaio 2017 11:54
perché non una molta da 3000 euro..... o 5000 euro..... prendono fiori e vaso e li buttano, finita la storia.