NEWS
sabato 23 settembre 2017 ore 04:04
S. Padre Pio da Pietrelcina
IL GIORNALE IN EDICOLA
LODI
Programma
Festa del Pd: arrivano Gori e Martina
24 agosto 2017

Il “numero uno” del Pd, l’ex premier Matteo Renzi, deve confermare ancora la sua presenza alla Festa dell’Unità di Lodi. Nel corso della manifestazione, però, non mancheranno i “big”, invitati per partecipare ai dibattiti a sfondo politico. Tra questi ci sarà Maurizio Martina, ministro delle Politiche agricole e vice segretario Pd, oltre al sindaco di Bergamo Giorgio Gori, candidato in pectore alle regionali in Lombardia nel 2018.

Non mancherà il deputato “di casa”, l’onorevole Lorenzo Guerini, che in passato è stato alla guida della Provincia e del Comune di Lodi.

Il calendario degli appuntamenti è stato presentato ieri dal segretario provinciale Fabrizio Santantonio e dal segretario organizzativo Erika Bressani. Oggi alle 18 spetterà al segretario regionale Alessandro Alfieri inaugurare la festa dell’Unità al Capanno, con un dibattito incentrato sulle elezioni lombarde dell’anno prossimo e sul referendum per l’autonomia del prossimo 22 ottobre.

®Riproduzione riservata
INVIACI IL TUO COMMENTO
Commento (non deve superare i 1500 caratteri)
I commenti vengono moderati dalla redazione
25 commenti.
<< < 1 2 > >>
UltrasPice 31 agosto 2017 22:11
non cambierà mai niente visto che questa solfa è iniziata migliaia di anni fa e continuerà per i secoli a venire.
a soccombere sarà sempre e solo il popolo oltraggiato da ingiustizie e gabelle.
bruno59 31 agosto 2017 09:50
Beh, Scontenta,io mi sento dire "cambino loro", perchè da tempo immemorabile rifiuto preconcetti e mi faccio guardare con sospetto da ogni "credenza" politica.
Scusate la presunzione..
scontenta 30 agosto 2017 19:41
dobbiamo prima cambiare noi affinché cambino coloro che ci rappresentano
i politici sono un campione della società
G.Rivera 10 30 agosto 2017 18:30
Purtroppo e' vero, caro Bruno, confidavo nei giovani emergenti, ma mi sono sbagliato, sono anche peggio. Ora, a carattere nazionale, confido in una donna, sperem!!!!
bruno59 30 agosto 2017 15:40
No, G.Rivera, non cominciamo con gli equivoci, perchè qui ce ne sono già che danno patenti..
Non è che mi piacciono "questi qui", semplicemente non mi piace il tifo.
Direi che fare paragoni con l'uno o l'altro, vista la classe politica amorale che abbiamo, non serve se non ad alimentare polemiche.
Avremmo bisogno più che di una rivoluzione sociale, di una Rivoluzione (M maiuscola..) morale.
G.Rivera 10 30 agosto 2017 11:01
Ora invece ne abbiamo di quelli che giocano con la vita di poveri disperati, che rischiano la vita per attraversare il mare, per rifocillare le cooperative, oppure lasciano i terremotati italiani senza casa per più di un anno, lasciando la macerie dove si trovavano, oppure salvano, a spese degli italiani, la banca del padre e del fratello (ora assunto alla Coop, visto le enormi capacità) della Boschi, oppure fanno una legge (Severino)valida solo per gli avversari politici e non per De Luca, oppure taroccano gli appalti per le imprese e le cooperative amiche, vedi anche l'espertone informatico di "Formattiamo" (ora assunto in una importante azienda lodigiana). Bruno se vuoi continuo!!!
bruno59 29 agosto 2017 14:33
Beh.. ne abbiamo avuto uno che faceva festini con minorenni...
Che tentava di far passare per nipoti di...
Non siamo messi peggio..
G.Rivera 10 29 agosto 2017 12:30
Caro Bruno, mi dispiace, ma io sono italiano non italiota. Comunque, non ho mai detto che altri partiti siano immuni da colpe, ma, purtroppo, adesso al governo ci dobbiamo ciucciare questi, compreso un presidente del consiglio sessantottino in ciabatte , telecomandato dal fenomeno di prima.
bruno59 29 agosto 2017 11:17
Guardi che costoro non fanno nè più ne meno di chiunque sia al governo.
Il problema dell'Italiota è che se lo fa la controparte è ingiusto , se lo fa la "sua" squadra è corretto..
Non funziona così.
Delle leggi ad personam, il maestro è un altro...
G.Rivera 10 29 agosto 2017 09:24
Caro Bruno, per quanto riguarda il rispetto della Costituzione il partito in questione è un vero esperto, per eliminare l'avversario politico sono arrivati a varare una legge retroattiva, complimenti!!!! Saranno chiacchere o tifo da bar, comunque sempre meglio che frottole da festa dell'umidità.