NEWS
giovedì 19 ottobre 2017 ore 23:36
S. Paolo della Croce
IL GIORNALE IN EDICOLA
SANTO DEL GIORNO
Santi Fausto, Gennaro e Marziale

Come per tutti i martiri dei primi secoli, è purtroppo assai difficile reperire notizie certe sulle loro vite. Aurelio Prudenzio, poeta-storico del IV secolo, soprannominò i santi Fausto, Gennaro e Marziale come le "Tre Corone di Cordova", aggiungendo che la città spagnola sarebbe stata bel lieta di poterli offrire quali proprie offerte a Cristo nel giorno del giudizio. La "passio" scritta sul loro conto, purtroppo apparentemente priva di fondamento storico, i tre santi rifiutarono fermamente di sacrificare agli idoli pagani e perciò vennero crudelmente torturati. Professarono dunque esplicitamente la loro fede: Fausto disse "C'è un unico Dio, che ha creato tutti noi" e Marziale soggiunse "Gesù Cristo è il mio conforto. C'è un solo Dio, Padre, Figlio e Spirito Santo, a cui si devono lode e onore!. Infine furono tutti condannati al rogo e subirono coraggiosamente il martirio presso Cordova verso l'anno 304, durante la persecuzione perpetrata dall'imperatore Diocleziano. E' comunque fuori discussione la veridicità dell'evento e del luogo dell'evento, vista anche l'antichità del loro culto, che si fonda sulla presenza dei loro nomi in iscrizioni del V e VI secolo e sulla loro citazione da parte del Martirologio Geronimiano.

(Nino Ravenna)

®Riproduzione riservata